Artisti per il Festival

Artisti per il Festival

Ogni anno amici del Festival, siano essi artisti del teatro, dell’arte figurativa, della fotografia o di altro settore, metteranno a disposizione una loro creazione originale, appositamente fatta per l’occasione, l’opera diventerà l’immagine che accompagna l’edizione in corso.

Nascerà così, anno dopo anno, la Pinacoteca di “Marameo” che diverrà mostra permanente.

 

Anno 2018

FRANCESCO VALERI

Francesco Valeri detto “Lu FRA“, classe 1979,di Porto San Giorgio. I graffiti che si intravedono nei vagoni dei treni, nei film americani e l’esempio di “Skizzo”, lo attraggono fin da bambino;

l’idea di poter dipingere sui muri, come faceva qualche anno prima su quelli di casa, sarà una tra le sue aspirazioni maggiori.

Lo stile del suo disegno dai colori vivaci, a metà strada tra naif e caricatura, è carico di elementi umoristici e sarcastici. Le sue figure hanno un tocco africano, il continente al quale è legato da sempre (si dice che sia stato concepito in Nigeria). La sua espressione artistica è di carattere popolare è rivolta al popolo, che a sua volta ne è il soggetto.

Fino al 2005 dipinge su svariati supporti per poi ritornare con forza sulle pareti di locali, di abitazioni, durante eventi di street art e in collaborazioni varie tra Barcellona e Berlino. La curiosità di conoscere l’altro lo porta in giro per il mondo; la pittura e la fotografia lo accompagnano.

Vive un anno in Guinea Bissau e due anni in Brasile cooperando in progetti sociali e organizzando con la compagna, laboratori artistici per bambini.

Nel 2015 esordisce in teatro all’interno del progetto degli Atman Sound con uno spettacolo tra il non-suono e il live-painting.

Nel 2016 comincia ad esibirsi durante alcuni concerti del cantautore Lucio Matricardi in performance che lo vedono dipingere superfici anche di 30mq nelle due ore di concerto.

Cura “CPG-59“ un progetto di rigenerazione urbana all’interno del parco della Pace (ex campo di prigionia) di Servigliano, uno scorcio di contemporaneità e di rinascita tramite la forza espressiva dei murales in un luogo che ha vissuto tra le pagine più buie della storia.

Organizza a Porto San Giorgio eventi di street art, dipinge con altri artisti il mercato agroalimentare e alcuni sottopassi della stazione, in uno di questi lascia una coloratissima opera rappresentante la migrazione dei popoli.

Nel centro riabilitativo “La Rugiada“ di Servigliano da vita ad un laboratorio dove realizza un murales nelle scale della struttura, così che gli utenti coinvolti ne conservino la ricchezza mostrando il proprio lavoro ai visitatori.

Nel 2017 realizza una grande opera murale all’interno del palazzetto dello sport di Porto San Giorgio omaggiando il gioco del basket.

Viene coinvolto dall’artista torinese Alessandro Bulgini nel progetto “Opera Viva“……

Anno 2017
Sergio e Francesco Manfio

Sergio Manfio è il fondatore di “Gruppo Alcuni” insieme al fratello Francesco Manfio, e ricopre il ruolo di Presidente e Direttore creativo.

È autore, sceneggiatore e regista di tutte le produzioni in animazione e televisive di Gruppo Alcuni.

Per il teatro ha scritto oltre 70 spettacoli per bambini e ragazzi e 11 allestimenti per un pubblico adulto, alternando la regia e il ruolo attoriale.
E’ Direttore Artistico de Gli Alcuni – Impresa di produzione teatrale e ha insegnato all’Università di Padova, Facoltà di Scienze della Formazione.

Francesco Manfio è cofondatore di “Gruppo Alcuni”, dove ricopre il ruolo di Direttore Generale e produttore esecutivo di tutte le produzioni audiovisive; insieme a Sergio Manfio firma anche le sceneggiature delle serie cartoon e dei film. È uno dei maggiori esperti internazionali di cinema e televisione rivolta ai ragazzi ed è Past President dell’associazione Cartoon Italia. Al suo ruolo imprenditoriale nel campo dei media Francesco Manfio affianca la sua passione per il teatro ed è tra i più riconosciuti e apprezzati attori di teatro per bambini e ragazzi.